Sei favorevole al vaccino antinfluenzale?

Aggiornato il 5 febbraio 2014 - Il dibattito è terminato il 14 ottobre 2014


38,8%
No
61,2%
Nurse preparing injection

Sei favorevole al vaccino antinfluenzale?

Vota e spiegaci il perché della tua scelta

perché...


  • Alessandra Montelli - Sono favorevole perché le motivazioni scientifiche sulla pericolosità di vaccinarsi non sono ancora state dimostrate. Perché beccarsi un virus che potrebbe creare complicazioni quando possiamo stare bene (quasi) tutto l'inverno? Mi vaccino da una 15ina d'anni e la mia salute invernale ne ha risentito in super-positivo... :)
    24/10/2013
    0
  • Linda Badalassi - Sono favorevole, come lo sono per tutti i vaccini, cioè solo in caso di bisogno, ovvero quando ci si trova con malattie croniche, nel caso di persone anziane, a rischio, con malattie respiratorie o cardiovascolari, con malattie autoimmuni, proprio perché le immunità non sono perfette. Nel caso anche di bambini che soffrono di problemi cronici o genetici e quindi a rischio complicazioni. Insomma se non ci sono rischi di complicazioni se ne può fare a meno, e questa è una valutazione che spetta al medico curante.
    04/11/2013
    0

No perché...


  • Lucia Majer - no perchè nelle varie fasi dell'inverno compaiono diversi virus e non tutti sono eliminabili col vaccino.Il vaccino da,secondo me,una protezione parziale
    03/11/2013
    0
  • Diana Silvia Margherita Reydych - No perchè non è una malattia pericolosa come una pertosse o un morbillo o un epatite C. La febbre è una difesa dell'organismo. Certo, meglio difendersi e non stare male ma poi quella volta che si salta si sta male. Lo lascerei come indicato per bambini ed anziani a rischio. Non per persone che stanno bene e che potrebbero potenziare le difese con alimentazione ed integratori specifici, permettendo al loro corpo di imparare a difendersi.
    07/11/2013
    0
  • Sonia Soldini - Sono contraria al vaccino antinfluenza in generale, bisogna lasciar lavorare le ns difese immunitarie in soggetti sani naturalmente, fatta eccezione per soggetti "a rischio" salute , chi ad es. ha patologie croniche e respiratorie.
    08/11/2013
    0
  • Marina Arrigoni - Se una persona è sana e non presenta particolari patologie, oppure non è a contatto con persone ammalate non ritengo necessario il vaccino antinfluenzale.
    13/11/2013
    0
  • Panarie L'ala Massa - no ,se non si e' una categoria "a rischio",ancora no per i conservanti che l' organismo e' costretto ad assimilare,no perche' circolano tanti tipi di virus,si alla prevenzione con corretta igiene ,sana alimentazione ed attivita ' fisica...
    05/02/2014
    0