Dovremmo essere pagati per i nostri post sui social?

Aggiornato il 4 ottobre 2015 - Il dibattito è terminato il 29 settembre 2017


24,8%
No
75,2%
Ansa

Rispondi al nostro sondaggio e lascia un commento!

(foto Ansa)

perché...


  • Ancora nessun commento

No perché...


  • Franca Felicini - nessuno obbliga le persone a iscriversi a facebook, nessuno le obbliga a scrivere commentando gli argomenti che altri scrivono, trovo l'idea del "pagamento" molto terra terra....anzi, chi lo ha pensato e poi scritto non doveva farlo. Mi sembra il massimo della cafoneria presente proprio in quanto si fa uso dei social in modo sbagliato. Piu' che pagare chi scrive, i social dovrebbero ripulire di nefandezze video-foto-e idee malsane per chi circola in rete, visto che tutti a qualsiasi eta si possono collegare. Trovo pericoloso barricarsi dietro il "diritto di parola" di tutti in modo uguale dando la patente anche ai delinquenti, ai pedofili, ai disturbati in genere di stare con pari diritti insieme a chi vuole scrivere rimanendo educato.Il libero arbitrio ci consente di lasciare quando vogliamo quello che non ci piace, rimane pero' aperta' la responsabilita' nei confronti dei minori che navigano e che l'anonimato a volte non consente di proteggere
    04/10/2015
    0